TROFEO MORBEGNESE: SUSANNA SAAPUNKI E ANDREA SOFFIETTINI PRIMI CON DISTACCO

Meteo perfetto, tanto pubblico, più di 500 concorrenti, gare combattute ed emozionanti, la
perfezione organizzativa del GS CSI Morbegno e una città del Bitto che ha offerto il meglio di sé
con gli angoli più suggestivi da scoprire. Questo il 34° Trofeo morbegnese, gara nazionale
BRONZE di corsa su strada, che il 25 aprile ha visto le vittorie assolute di due atleti di alto livello
come Andrea Soffientini (Dinamo Sport) e Susanna Saapunki (Finlandia).

PARTE 1: GARE GIOVANILI

Primo pomeriggio con i giovani protagonisti e l’assegnazione dei primi titoli provinciali individuali.
Dopo l’entusiasmo contagioso degli esordienti 5 e 8, al via gli esordienti 10 sul giro piccolo da 750
metri. A livello maschile, Gabriele Baldini (Pol. Albosaggia) batte il local Leonardo Tarca (GS CSI
Morbegno) e Moise Ntizimira (GS Valgerola) sale sul gradino più basso del podio. Nei pari età
femminili l’imbattibile Noemi Lorefice (GP Santi Nuova Olonio) si porta a casa un altro successo,
sul podio con lei salgono Aya Khattab (Pol. Albosaggia) e Basma Khalis (Atletica Alto Lario). Si
passa alle ragaze e la gara si allunga a 1500 metri. La biondina del GP Valchiavenna Caterina
Vavassori vince gara e titolo, seguita da Elisa Pensini (GS CSI Tirano) e Susanna Romegialli (GS
CSI Morbegno). Nei ragazzi, come da pronostico, dopo un giro di studio Giuseppe Tirinzoni (GP
Talamona) stacca i compagni di fuga e vince laureandosi campione provinciale di corsa su strada.
Completano il podio Gabriele Vanini (Pol. Albosaggia) e Rayan El Azzouzi (La Recastello Radici
Group). Sui 2,250 km della gara cadette, al terzo e ultimo giro va in fuga Tabatha Spini (GP
Talamona) che dopo aver vinto pochi giorni fa a Tirano, bissa a Morbegno conquistando anche il
titolo provinciale battendo Matilde Paggi (GP Valchiavenna) e Matilde Varisto (Pol. Albosaggia).
Chiude le prove giovanili quella dei cadetti con 3 nervosi chilometri da percorrere: il forte Filippo
Bertazzini (Pol. Albosaggia) non fa sconti e vince gara e titolo. Alle sue spalle piombano Francesco
Spinetti (GP Talamona) e Mattia Sutti (GS Valgerola) separati da 1 secondo.

PARTE 2: 10KM OMOLOGATA PER ASSOLUTI E MASTER

Ore 16.00. Morbegno si ferma per la gara clou. 200 partecipanti e ottimo livello. Partenza nella
centralissima piazza Mattei, passaggi nei punti più suggestivi del centro storico di Morbegno, arrivo
in via Nani davanti alla succursale della Banca Popolare di Sondrio, main sponsor del Trofeo
morbegnese. Allo sparo dubito davanti, senza nessun timore, Andrea Soffientini (Dinamo Sport)
che con un accredito di 29’40” guarda tutti dall’alto in basso. Dietro i favoriti restano in gruppo, in
testa Soffientini se ne va con il suo ritmo costante. A metà gara staccato in seconda posizione
troviamo Luca Cantoni (Atl. Valle Brembana), seguito a distanza dal compagno di squadra
Massimiliano Zanaboni, dal talamonese Mattia Sottocornola (Atl. Lecco), da Graziano Zugnoni (GP
Santi), staccati di qualche metro Federico Bardea (Sportiva Lanzada), lo junior Francesco Bongio
(GS CSI Morbegno) e il master Massimiliano De Bernardi (Atl. Alto Lario). Nell’ultimo giro le
posizioni sono nettamente delineate e sul traguardo Soffientini piomba in 31’49”. Piazza d’onore,
come lo scorso anno, per Cantoni in 32’17”, gradino più basso del podio per un sempre competitivo Zanaboni (32’45”) e top five completata da Zugnoni (33’02”) e Sottocornola (33’29”). Grande
prova, 6° posto assoluto e primo degli junior, con tanto di titolo provinciale, per il talento di casa
Francesco Bongio (GS CSI Morbegno) con il crono di 33’31”. Nella top ten entrano anche De
Bernanrdi, Bardea, Diego Rossi (GS CSI Morbegno) e Mattia Raimondi (GS CSI Tirano).
Nella gara donne, non partita l’azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini, è stato Susanna show,
con la finlandese nettamente un gradino sopra tutte e gara condotta con un pace-maker di livello
come l’azzurro di trail Christian Pizzatti. “Percorso impegnativo e allenante per la mia stagione di
corsa in montagna” la dichiarazione della vincitrice che ha fermato il cronometro dopo 35’52”, a
19” dal record di Alice Gaggi. L’azzurra di cross Nicole Coppa (Bracco Atletica) si porta a casa un
ottimo secondo posto in 38’17” e dopo quasi un minuto arriva la malenca Katia Nana (La
Recastello Radici Group) che si aspettava un riscontro cronometrico migliore di 39’13”. A
completare la top five l’evergreen Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno\40’56”) e la junior Elisa
Peverelli (AG Media Sport\41’43”).
Il Trofeo AVIS Morbegno per la prima società va ai padroni di casa del GS CSI Morbegno con
1396 punti, davanti a GS Valgerola (835 punti) e Polisportiva Albosaggia (540 punti), su un lotto di
39 sodalizi.
GRAZIE A:
Comune di Morbegno, Banca Popolare di Sondrio, AVIS Morbegno, AIDO Morbegno, ADMO
Sondrio, Latteria Sociale Valtellina di Delebio
Rovagnati Carni, Reale Mutua Assicurazioni, Azienda agricola Daprati, Arabica
Officina Fiorelli, Levissima, Galbusera, Negozio leggero, Biomarket, Bertolini Coperture, Nava
Motors, Croce Rossa Italiana comitato di Morbegno, dott. Franco Scotti, Giudici di gara, Federico
Danesi di FIDAL Lombardia per il cronometraggio,
Gruppo CB Orobico, Carabinieri in congedo, Protezione Civile di Morbegno, Falegnameria
Acquistapace Maurizio, Artigianlegno, Team Valtellina, fotografi Angelo Testa e Davide Vaninetti,
tutti i volontari coinvolti.

Foto: Davide Vaninetti e Angelo Testa
Cristina Speziale
Addetto stampa GS CSI Morbegno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *